valutazione rischio vibrazioni meccaniche | Lisa Servizi

Valutazione rischio vibrazioni.

L'obbligo di valutazione rischio vibrazioni meccaniche è presente nel D.Lgs.81/2008 Titolo VIII capo III stabilisce l'obbligo di effettuare la valutazione degli agenti fisici tra cui anche la valutazione del rischio vibrazioni meccaniche.

Queste si dividono in vibrazioni del sistema mano-braccio (HAV) e del corpo intero (WBV).

Il livello di rischio vibrazioni deve essere misurato. Solo in rari casi è possibile fare riferimento a banche dati (PAF portale agenti fisici).

La valutazione del rischio vibrazioni meccaniche si basa sui tempi di esposizione e misure di accelerazione ricavate attraverso idonea strumentazione vibrometro dotato di accelerometri)

accelerometro    valutazione rischio vibrazioni meccaniche

Le vibrazioni meccaniche possono comportare rischi per la salute umana come disturbi vascolari, osteoarticolari, neurologici o muscolari, lombalgie e traumi del rachide.

 

Tra le attrezzature a rischio vibrazioni per il sistema mano-braccio vi sono attrezzature quali: martelli demolitori, smerigliatrici, scalpellatori, motoseghe, decesplugliatori, etc.
Tra le attrezzature a rischio vibrazioni per il corpo intero vi sono, tra l'altro, gru, trattori, ruspe, carrelli elevatori ed altri mezzi di trasporto.
Questo comporta che un gran numero di attività lavorative sono esposte nel settore del verde, dell'edilizia, della produzione, dell' agricoltura e del trasporto.

La divisione agenti fisici di Lisa servizi possiede attrezzature e tecnici idonei ad effettuare la valutazione del rischio vibrazioni meccaniche.

Per un preventivo contatta commerciale@lisaservizi 

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore