Tecnostress: email fuori orario lavoro

Pubblicato il 24 Febbraio 2014

Tecnostress: email fuori orario lavoro

Tecnostress: email fuori orario lavoro

La prevenzione del tecnostress entra nel vivo anche a livello Europeo.

Alcune aziende teutoniche, da Deutsche Telekom a Bayern hanno intrapreso azioni concrete di prevenzione del rischio tecnostress vietando le chiamate e l’invio di email oltre orario lavoro.

L'impossibilità di connessione riduce il tecnostress e le varie conseguenze negative,   salvaguardando la qualità del tempo libero dei lavoratori.

BMW per ultima, ha deciso che gli impiegati possano stabilire con i propri capi le ore di reperibilità extra ufficio  favorendo quindi il non invio di email fuori orario lavoro  e che verranno poi considerate come  straordinari da recuperare durante la settimana lavorativa.

Per alcuni, il non invio di email fuori orario è «un diritto all’irreperibilità» per i dipendenti dell’azienda.

Per approfondire come hanno gestito il rischio tecnostress in Germania proponiamo il seguente articolo.

Siamo pertanto lieti di ricordarvi che Lisa servizi ha organizzato alcuni corsi sul tecnostress validi come aggiornamento RSPP e il 27 Marzo, un prezioso convegno gratuito a riguardo!

www.lisaformazione.it/evento/282/rischio-tecnostress-lavoro-correlato

 

 
 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore