Sicurezza Alimentare: Piano Nazionale Integrato 2016

Pubblicato il 19 Luglio 2017

Sicurezza Alimentare: Piano Nazionale Integrato 2016

Sicurezza Alimentare: Piano Nazionale Integrato 2016

La Sicurezza Alimentare è uno degli obiettivi il cui perseguimento è indispensabile per garantire la tutela della salute dei cittadini.

Per questa ragione, il Ministero della salute ha pubblicato, in qualità di autorità competente centrale, la Relazione annuale del Piano Nazionale Integrato 2016.
Tale relazione, inerente alle attività previste dal Piano 2015-2018, contiene i resoconti dei controlli fatti su sicurezza alimentare, frodi, filiera produttiva, sanità e benessere animale, zootecnica, tutela dell’ambiente.
E’ suddivisa in 5 capitoli relativi alle attività di controllo effettuate, alle non conformità riscontrate, agli esiti dei sistemi di verifica, alle azioni correttive intraprese e alle iniziative per il miglioramento del controllo ufficiale.
Si chiude con il capitolo sulla valutazione e analisi critica dei risultati.
Di seguito, riportiamo alcuni dei principali dati relativi al controllo ufficiale per la macroarea alimenti:
-    Servizi igiene degli alimenti e nutrizione ed i Servizi veterinari dei Dipartimenti di prevenzione delle ASL: 275.382 unità operative controllate (impianti e attrezzature dei locali, strutture e mezzi di trasporto), delle quali 54.141 hanno mostrato infrazioni durante le ispezioni. 
Nel 2016 sono stati conferiti ai laboratori del controllo ufficiale 39.944 campioni di alimenti, bevande e materiali e oggetti a contatto con alimenti, su cui sono state effettuate 98.995 analisi, delle quali 931 irregolari.
In attuazione del Piano nazionale per la ricerca di residui: analizzati  41.082 campioni di cui 49, pari allo 0,12 % del totale dei campioni analizzati, sono risultati irregolari.
-    Carabinieri per la Tutela della Salute – NAS:  eseguiti 56.400 controlli nell’anno 2016, di cui 33.482 nei settori d’interesse del Piano Nazionale Integrato; le verifiche hanno consentito di riscontrare 11.144 non conformità.
-    Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali – Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari - per il controllo della qualità merceologica e lotta alle frodi dei prodotti alimentari generici: 21.365 controlli, controllato 12.434 operatori e 30.554 prodotti, riscontrando irregolarità. 
Ulteriori controlli hanno riguardato i prodotti di qualità regolamentata.

La Relazione annuale 2016 del PNI, è stata redatta in collaborazione con le altre amministrazioni coinvolte: il Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali, il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, le Regioni e Province autonome, l'Agenzia delle dogane e dei monopoli, i reparti specializzati del Comando Carabinieri, il Corpo Forestale dello Stato, le Capitanerie di porto e la Guardia di Finanza.


.
Fonte Ministero Salute, relazione annuale PNI 2016
Consulta la relazione del PNI 2016 

 

Piano Nazionale Integrato 2016 Sicurezza Alimentare: Piano Nazionale Integrato 2016

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*