Rischio di fulminazione: approfondimento INAIL | Lisa Servizi

Pubblicato il 22 Maggio 2017

Rischio di fulminazione e verifiche degli impianti protezione: approfondimento INAIL

Rischio di fulminazione e verifiche degli impianti protezione: approfondimento INAIL

Sul sito INAIL è presente una utile ricerca in merito al rischio di fulminazione.

In particolare, il documento di INAIL non dice nulla in più rispetto alla norma tecnica CEI 62305 che rimane il riferimento per la valutazione del rischio, ma ha il pregio di dare una spiegazione sintetica dell’approccio del metodo di valutazione.
Risulta quindi utile a chi, a digiuno di tutto voglia iniziare ad approcciarsi alla tematica.
Di particolare pregio, invece, è la terza parte del documento dove vengono analizzate nel dettaglio le verifiche sugli impianti di protezione contro le scariche atmosferiche.
Altro utile spunto di riflessine è anche l’approfondimento in merito alla protezione degli apparecchi elettronici.
Complessivamente il documento comprende i seguenti paragrafi:

1.       Il d.p.r. 462/01 per gli impianti di protezione contro le scariche atmosferiche

2.       La valutazione del rischio di fulminazione: descrizione del metodo di lavoro

3.       Le verifiche degli impianti di protezione contro le scariche atmosferiche

4.       Protezione di apparecchiature elettriche o elettroniche: la norma CEI 81-10/4 (EN 62305-4)

5.       L’evoluzione delle norme tecniche sugli impianti di protezione contro le scariche atmosferiche

6.       Esempio: valutazione del rischio e scelta dell’LP per una struttura ospedaliera

7.       Riferimenti

Scarica il documento >>

 

rischio di fulminazione

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore