REACH: novità e aggiornamenti

Pubblicato il 16 Gennaio 2011

É disponibile sul sito dell’Echa (Agenzia Europea per le Sostanze Chimiche) la “Guida alle prescrizioni in materia di informazione e alla valutazione della sicurezza chimica”, come previsto dal regolamento REACH. La guida riporta importanti delucidazioni per quanto riguarda le proprietà delle sostanze, l’esposizione, gli utilizzi e le misure di gestione dei rischi, nel contesto della valutazione della sicurezza chimica.

Nella Guida sono presenti i seguenti contenuti:

- informazioni disponibili in merito alle proprietà intrinseche delle sostanze da registrare;
- la valutazione di tali informazioni nel rispetto dei precetti del regolamento REACH;
- l’individuazione di eventuali mancanze di dati;

- la produzione delle informazioni supplementari necessarie per colmare le lacune di dati.
La Guida inoltre è utile all’industria, per lo svolgimento delle valutazioni della sicurezza chimica e della preparazione delle relazioni sulla sicurezza chimica, ove richieste.

Una relazione sulla sicurezza chimica può essere richiesta quando si procede alla definizione di un fascicolo di registrazione (per le sostanze soggette a registrazione che ricadono nella fascia di tonnellaggio > 10 t/a), o quanto vi è la necessità di proceder con una domanda di autorizzazione o nel caso in cui è l’utilizzatore a valle stesso a dover procedere alla definizione rella relazione sulla sicurezza chimica.

Si segnala la pubblicazione in italiano del capitolo R.12 delle Guida, che fornisce una descrizione generale degli usi individuati e un titolo sintetico agli scenari d’esposizione in maniera codificata.


Sul sito dell’ECHA è stata pubblicata anche la lista di sostanze che verranno registrate entro il 2010. A tal proposito si ricorda che entro il 30 novembre di quest’anno dovranno essere registrate le seguenti sostanze (la cui classificazione è bene che tenga in considerazione i precetti del regolamento CLP):

- tutte le sostanze fabbricate/ importante in quantitativi > a 1000 tonnellate /anno
- le sostanze classificate come tossiche per l’ambiente acquatico (R50/53) in quantità > a   

  100 tonnellate/anno

- le sostanze classificate come CMR in quantità > a 1 tonnellata /anno.


Gli utilizzatori a valle possono, dunque, verificare se le sostanze che acquistano e utilizzano verranno registrate entro il 2010. Tale verifica è particolarmente importante per coloro che utilizzano sostanze in grandi volumi o quelle più pericolose.
La Lista delle sostanze (che ovviamente verrà progressivamente aggiornata) e tante altre informazioni ed si trovano sul sito dell’ECHA.

Trovi i dettagli sulla sezione del nostro sito dedicata al Reach e CLP

 

 

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*