proroga antincendio strutture alberghiere

Pubblicato il 18 Maggio 2012

La storia dell’adeguamento antincendio degli alberghi e delle strutture alberghiere è quasi infinita.

La norma tecnica antincendio (in gergo “regola tecnica” risale al 1994) ed è stata oggetto di proroga molte volte.

Siamo ancora alle prese con i rinvii. Il Governo da dato parere positivo alla proroga per la presentazione della domanda di ammissione al piano straordinario antincendio, previsto dal DM 16/3/2012 portando la scadenza  al 31/10/2012.
 

In sintesi per poter accedere a tale piano è necessario dimostrare:

  1. Le strutture alberghiere siano in possesso di requisiti minimi di sicurezza previsti dal decreto D.M. 16/03/2012
  2. Dimostrare di aver costituito un servizio di sicurezza interno (cioè la squadra antincendio) adeguatamente formata
  3. Presentare apposita domanda al comando VVF entro il 29/5/2012 (proroga al 31/10/2012) con il programma di adeguamento antincendio. Tale programma si deve concludere entro il 31/12/2013.

I requisiti di sicurezza antincendio previsti dal DM 16/3/2012 sono:

  • impianti elettrici, devono rispondere alla normativa di riferimento;
  • avere un sistema di allarme acustico, per avvertire gli ospiti e il personale in caso di incendio;
  • estintori, in numero adeguato ed omologati dal Ministero dell’Interno;
  • segnaletica di sicurezza, conforme alla normativa vigente (6);
  • gestione della sicurezza con specifici requisiti
  • personale adeguatamente formato
  • istruzioni di sicurezza all’ingresso e nelle camere
  • misure per l’evacuazione

Inoltre per le strutture con oltre centro posti letto è obbligatorio avere anche un impianto di rilevazione incendi.


Servizio interno di sicurezza



Il numero minimo di addetti in base al numero di posti letto è:
 

  •  uno fino a 100;
  • due  da 100 a 300;
  • per >300 una unità in aggiunta alle due unità previste, per ogni ulteriore incremento di 150.

    La determinazione degli addetti antincendio deve tenere anche conto della valutazione del rischio incendio  e deve comparire nel piano di emergenza antincendio  unitamente alle misure di gestione della sicurezza.

    Ovviamente gli addetti del servizio devono inoltre avere conseguito l’attestato di idoneità tecnica rilasciata dal Comando provinciale VVF. previo superamento di apposito esame, dopo aver partecipato ad un apposito corso di formazione di:
  • otto ore, se la struttura ricettiva alberghiera ha meno di 100 posti letto;
  • sedici ore, se la struttura ricettiva alberghiera ha oltre 100.
     

Ricordiamo che Lisaservizi può assistere le strutture turistico alberghiere in questo processo per quanto riguarda tutti gli adempimenti

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore