Prevenzione incendi: chiarimenti sui procedimenti in deroga | Lisa Servizi

Pubblicato il 08 Luglio 2016

Prevenzione incendi: chiarimenti sui procedimenti in deroga

Prevenzione incendi: chiarimenti sui procedimenti in deroga

Grazie alla circolare 3272 del 16 marzo 2016 sono resi noti chiarimenti sulle procedure di deroga previste da art. 7 D.P.R.151/2011

La circolare 3272 del 16 marzo 2016, pubblicata nei giorni scorsi dalla Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica del dipartimento dei Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, fornisce finalmente alcuni chiarimenti sulle procedure di deroga previste all'articolo 7 del D.P.R. 151/2011.

Da cosa scaturisce l’istituto della deroga alle norme di prevenzione incendi?

La deroga è utilizzabile solo se, per le attività soggette (vedi Allegato 1 del DPR 151/11), esistono delle regole tecniche verticali (RTV) da cui derogare: la disciplina della deroga consente al progettista antincendio di poter ottenere soluzioni alternative a quelle previste dalla specifica regola tecnica di prevenzione incendi, ritenuta rigida. L’istituto della deroga nasce quindi dall’esigenza di attenuare la rigidità delle norme prescrittive. 

Ma andiamo nello specifico: il Decreto del Ministero dell’Interno del 3 agosto 2015 contenente le norme tecniche di Prevenzione Incendi ha reso possibile l’applicazione del procedimento della deroga per le attività riportate nel suo campo di applicazione, tutte quelle cioè che in precedenza non erano normate e quindi risultavano prive di una specifica regola tecnica di prevenzione incendi.

Facile dedurre che a molti progettisti, vista la natura del codice, sarà venuta la tentazione di utilizzare il suo schema di valutazione anche per le attività che non rientrino nel suo campo di applicazione al posto delle RTV presenti. Questo è possibile solo se si avvierà un procedimento di deroga.

Il Dipartimento dei vigili del Fuoco ha voluto appunto precisare nella sua Lettera “Circolare prot. n. 3272 del 16 mar 2016 - Chiarimenti sulle procedure di deroga” le direttive da seguire sull’istanza di deroga.

Eccole di seguito descritte:

             Attività nel campo di applicazione del Codice: il ricorso alla deroga è previsto dello stesso Codice e quindi applicabile;

•             Attività  regolamentata da una specifica regola tecnica di prevenzione incendi e non rientra nel campo di applicazione del Codice: possono essere adottate una o più parti previste dallo stesso codice ma non è garantita che sia accolta l’istanza di deroga, in quanto il Codice fa parte di una strategia organica ai fini della sicurezza antincendio che è garantita solamente con l’applicazione integrale del Codice;

•             Attività che non è regolamentata da una specifica regola tecnica di prevenzione incendi: non è possibile ricorrere alla disciplina dell’istituto della deroga;

•             Attività che è regolamentata da una specifica regola tecnica di prevenzione incendi e rientra anche nel campo di applicazione del nuovo codice: possono essere adottate in sostituzione della regola tecnica, una o più parti previste dal codice ma non è garantita che sia accolta l’istanza di deroga, in quanto il Codice fa parte di una strategia organica ai fini della sicurezza antincendio che è garantita solamente con l’applicazione integrale del Codice.

Lisa Servizi eroga corsi di formazione antincendio per l'addestramento della squadra antincendio in modo da ridurre i rischi in situazione di emergenza. L'obiettivo dei nostri corsi antincendio è quello di formare gli addetti delle squadre alla prevenzione e alle gestione delle emergenze che possono verificarsi in azienda, in modo completo e aggiornato, fornendo conoscenze teoriche e pratiche.

Trovate maggiori informazioni sui nostri corsi di formazione antincendio a questo link

Per informazioni su corsi antincendio e modalità di partecipazione scrivete a: formazione@lisaservizi.it

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore