Perché la sicurezza sul lavoro è una priorità per il business?

Pubblicato il 18 Dicembre 2019

sicurezza sul lavoro in cantiere

Perché la sicurezza sul lavoro è una priorità per la continuità del business?

Quando si parla con un imprenditore o un manager di sicurezza sul lavoro, non sempre si riesce ad ottenere l’attenzione voluta da parte di quella persona. Da cosa dipende questo? 

Possiamo individuare diversi fattori che influiscono sull'attenzione dell'imprenditore in materia di sicurezza sul lavoro. 

Pensiamo, ad esempio, al fatto che si tratta di uno dei tanti temi che richiedono l’attenzione del vertice aziendale e che, spesso, viene semplicemente vissuto come una serie di adempimenti burocratici obbligatori, di cui non si percepisce il senso o l’utilità.

Inoltre, a volte vengono spesi un sacco di soldi in iniziative importanti, mettendo in campo sforzi, costi e attenzioni che non sempre sono correlati poi al risultato, in quanto gli infortuni accadono lo stesso. 

Altri pensieri che sviano l'attenzione del diretto interessato dalla sicurezza sul lavoro sono: 

“si tratta di un costo puro difficile da eliminare”.
"Le sanzioni tutto sommato non sono elevate, basta essere assicurati”.
“È tutta questione di fortuna, già si rischia molto in altre situazioni... "

Queste sono tra le più classiche motivazioni che spingono il manager o l'imprenditore a prestare poca attenzione al tema della sicurezza sul lavoro.

Ma poi qualcosa cambia, d'improvviso. 

Accade un infortunio grave sul lavoro o, addirittura, un incidente mortale.   
 

Infortunio e sicurezza sul lavoro

 

Ecco che, da quel momento, vengono percepite le cose in maniera diversa e si inizia a ragionare sul tema della sicurezza sul lavoro in maniera molto più attenta e scrupolosa. 

Mi spiace dirlo, ma è proprio ciò che succede in molte situazioni. 

Da quell’infortunio le cose iniziano a cambiare: l’imprenditore che prima frenava, aspettava, non chiedeva nulla, all’improvviso accelera improvvisamente. Pretende il rispetto delle procedure di sicurezza che prima di quel giorno risultavano quasi una perdita di tempo. 

Inizia a mettere tutto in discussione (tranne se stesso), vuole cambiare consulenti e funzioni interne chiedendo molto più di prima. Vuole che i problemi siano risolti immediatamente per non avere più infortuni, saltando però l’iter logico delle cose da fare. Cerca di dare ad altri la responsabilità penale associata alla figura del datore di lavoro.

Sicurezza sul lavoro e business continuity

La sicurezza sul lavoro, diventa una priorità quando è legata alla continuità del business. Nel momento in cui ci si rende conto di quanto un incidente sul lavoro può impedire la continuità dell'attività, allora la prospettiva rispetto alla sicurezza sul lavoro cambia radicalmente.

Alcuni dei clienti con cui operiamo hanno capito che sono molto vulnerabili nei confronti dei loro stessi clienti perché nel caso in cui avvenga un infortunio importante, questo potrebbe portarli nella lista dei fornitori inaffidabili. 

Basta un'indagine o un sequestro di una linea per impedire la continuità della fornitura e in quel singolo mese il cliente potrebbe rivolgersi altrove, compromettendo così la business continuity. 

Per approfondire sui nostri servizi dedicati alla sicurezza sul lavoro, clicca qui.

 

Autore: Ing. Riccardo Borghetto

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*