Obbligatorio il Covid Manager nei matrimoni?

Pubblicato il 24 Maggio 2021

Obbligatorio il Covid Manager nei matrimoni?

Obbligatorio il Covid Manager nei matrimoni?

 

Siamo stati letteralmente tempestati di richieste in merito all’obbligo o meno di avere la figura del covid manager nei matrimoni.

Questo deriva dal fatto che abbiamo organizzato molti corsi di specializzazione sul tema covid, che abbiamo chiamato appunto “covid manager” e da alcuni articoli di giornale che hanno affermato che tale figura era obbligatoria.

Lisa Servizi ha sempre chiarito che la figura del Covid Manager, consigliata in alcuni documenti Regionali, non è obbligatoria. Diverso il caso del Referente Covid scolastico che invece è obbligatorio.

Rimane il fatto che in qualunque organizzazione è necessario individuare una o più persone in grado di pianificare e gestire tutti gli adempimenti connessi alla problematica Covid-19 e ai protocolli anti contagio. Potete chiamarli come volete (esperto covid, covid champion, referente covid e tutte le altre combinazioni possibili).

Ma rimaniamo all’ambito circoscritto dei matrimoni. E' obbligatorio il covid manager? Quali sono gli obblighi?

L’attuale legislazione fa riferimento ai protocolli della Conferenza tra lo Stato e Le regioni Autonome.

L’ultimo documento “Nuovo coronavirus SARS-CoV-2 Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali” del 20 Maggio 2021 riporta una scheda contenente il protocollo per Ristorazione e Cerimonie.

La sezione relativa alle cerimonie vale anche per i matrimoni ma per i soli banchetti. In tale documento non viene citato l’obbligo di nomina del covid Manager.

Al momento non ci risultano altri documenti obbligatori. Vi terremo informati di eventuali evoluzioni della normativa.

Obbligatorio il Covid Manager nei matrimoni?

Prassi di riferimento UNI/PDR 106:2021: linee guida alle misure per il contenimento del rischio di contagio da Covid-19 e le sue varianti nello svolgimento dei matrimoni

L’A.I.W.P. Associazione Italiana Wedding Planner ha realizzato assieme ad un Uni una prassi di riferimento (PDR 106:2021) specifica per la gestione covid nei matrimoni. Tale documento si può scaricare gratuitamente dal sito dell’Uni. Come tutte le prassi di riferimento non è un documento obbligatorio, ma la sua applicazione riduce il rischio di contagio e la responsabilità degli organizzatori del matrimonio.

Si tratta di un documento corposo di 35 pagine che delinea in modo dettagliato tutti gli aspetti organizzativi di un matrimonio per ridurre al minimo il rischio di contagio.

In tale documento è contemplata la figura del Covid Manager come versione ridotta della Covid Unit per piccoli matrimoni, che coincide di solito con il Wedding Planner, che deve effettuare varie attività a livello preventivo e durante la gestione della cerimonia, affinché il piano anticontagio venga effettivamente applicato. Quindi coloro che vogliono applicare nell’organizzazione del matrimonio la citata prassi di riferimento UNI/PDR 106:2021 devono identificare e nominare il Covid Manager.

Deve essere evidentemente figura formata dal punto di vista tecnico sulla problematica Covid e sulle procedure anti contagio.

 

 

 

 

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*