Nuovo Decreto per la gestione sicurezza antincendio

Pubblicato il 14 Settembre 2022

 decreto per la gestione della sicurezza antincendio

Entra in vigore il nuovo Decreto per la Gestione della sicurezza antincendio e la formazione addetti.

Il D.M. del 2 settembre 2021, decreto per la gestione della sicurezza antincendio e formazione degli addetti, entrerà in vigore il 4 ottobre 2022. Verranno così introdotte molte novità, in particolare nel campo della formazione degli addetti antincendio e nella gestione delle emergenze. 

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta: 

  • L'aggiornamento periodico degli addetti al servizio antincendio dovrà avvenire ogni 5 anni;
  • Il datore di lavoro dovrà predisporre il piano di emergenza nel caso di presenza di almeno 10 lavoratori nel luogo di lavoro, luoghi di lavoro aperti al pubblico che prevedono la presenza contemporanea di minimo 50 persone, presenza di luoghi di lavoro che rientrano nell’allegato nell’allegato I al Decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151, quindi soggetti a controllo da parte dei Vigili del Fuoco.  

Al di fuori di questi casi non c’è l’obbligo di predisporre un piano di emergenza, tuttavia rimane necessario adottare misure organizzative e gestionali da attuare in caso di incendio.

Di seguito un'utile inforgrafica di Aifos, Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro, che spiega nel dettaglio i vari aspetti del Decreto Ministeriale del 2 settembre 2021. 

Gli impianti di gestione dei rifiuti: quali sono gli adempimenti specifici previsti dal nuovo Decreto per la Gestione della Sicurezza Antincendio e la formazione addetti?

Per gli impianti che gestiscono rifiuti sono previsti i seguenti adempimenti:

  • Formazione degli addetti antincendio attraverso la formazione a rischio alto (livello 3) per tutti gli stabilimenti ed impianti che effettuano stoccaggio e trattamento di rifiuti (sia recupero che smaltimento) ad esclusione dei rifiuti inerti;
  • Gli addetti antincendio di stabilimenti ed impianti di trattamento o stoccaggio dei rifiuti devono essere in possesso dell’idoneità tecnica antincendio rilasciata dal Comando dei Vigili del Fuoco. 

Il prossimo 9 novembre entrano in vigore le nuove norme tecniche di prevenzione incendi per gli stabilimenti ed impianti di stoccaggio e trattamento rifiuti (DM 26 luglio 2022).

Come indicato nel Decreto: 

"Le norme tecniche di cui all'allegato 1 si applicano agli stabilimenti e impianti che effettuano stoccaggio dei rifiuti in via esclusiva o a servizio degli  impianti  di  trattamento  di  rifiuti, esclusi i rifiuti inerti e radioattivi, nonche' ai centri di raccolta di rifiuti di superficie superiore a 3.000 m²". 

Lisa Servizi offre corsi di aggiornamento per gli addetti al servizio antincendio e, grazie alla professionalità dei suoi tecnici e più di 20 anni di know-how, offre servizi di consulenza nella realizzazione di piani di emergenza.

Contattaci per saperne di più.

Hai dubbi o vuoi chiederci un preventivo?

Chiama ora allo 041 5384087

Invia una mail a:

Lasciaci un messaggio

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*