Nuovi obblighi per i recuperatori di carta e cartone

Pubblicato il 01 Marzo 2021

Nuovi obblighi per i recuperatori di carta e cartone

Nuovi obblighi per i recuperatori di carta e cartone

Dallo scorso 24 febbraio 2021 sono in vigore importanti novità che riguardano gli impianti di recupero di carta e cartone.
Per proseguire le attività di recupero, i gestori degli impianti sono OBBLIGATI a:

  • Presentare, entro 180 giorni, un aggiornamento dell’autorizzazione (sia in regime semplificato che ordinario);

  • Conservare, per un anno, per ogni lotto di carta e cartone recuperati, un campione rappresentativo e redigere specifica dichiarazione di conformità seguendo i criteri fissati nel nuovo decreto;

  • Adottare un sistema di Gestione della Qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001, specifico per l’attività svolta.

Tali novità sono introdotte dal nuovo D.M. 22 settembre 2020, n. 188 che definisce “i criteri specifici secondo cui i rifiuti di carta e cartone cessano di essere qualificati come tali ai sensi e per gli effetti dell’articolo 184 -ter del D. Lgs. 152/06”.
Il decreto stabilisce, attraverso i requisiti tecnici espressi nell’Allegato 1, che i materiali recuperati devono essere conformi alla norma UNI EN 643.
 

Fonte: Succol SRL

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*