Novità e imminenti scadenze SISTRI 2011

Pubblicato il 27 Aprile 2011

E' stato pubblicato nel Supplemento Ordinario n. 107 della Gazzetta Ufficiale n.95 del 26 aprile 2011 il Decreto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 18 febbraio 2011 - Regolamento recante istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti ai sensi dell'articolo 189 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152 e dell'articolo 14 bis del decreto legge 1 luglio 2009, n.78 convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n.102.
Ovvero è stato pubblicato il Decreto Ministeriale che unifica e coordina la disciplina in merito ai sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti SISTRI, suddivisa nei quattro decreti:

  • 17 dicembre 2009
  • 15 febbraio 2010
  • 9 luglio 2010
  • 28 settembre 2010
  • 22 dicembre 2010

Il testo non apporta al SISTRI novità sostanziali. Tuttavia, al fine di agevolarne la lettura, nel sito del Ministero sono stati pubblicati a corredo un prospetto di confronto tra gli articoli del nuovo testo e quelli dei precedenti decreti nonché una tabella che evidenzia in modo analitico le differenze tra i singoli articoli.
Altra novità SISTRI, riguarda la pubblicazione nella Sezione Manuali e Guide della versione 2.4 del Manuale Operativo.
Tra le imminenti scadenze SISTRI ricordiamo che il contributo SISTRI 2011 deve essere versato entro il 30 aprile 2011. Questa è una novità SISTRI introdotta col decreto ministeriale unificato: per i prossimi anni il contributo SISTRI deve essere versato entro il 30 aprile.
Gli importi del contributo SISTRI 2011 sono rimasti invariati rispetto a quelli pubblicati nell'Allegato II del D.M. del 17 dicembre 2009 e sue successive modifiche (D.M. del 9 luglio 2010). Tali importi sono riportati all’interno del testo unificato SISTRI.
Tra le imminenti scadenze SISTRI, oltre il pagamento del contributo SISTRI, vi è l’avvio del sistema fissato per il prossimo 1 giugno.
Ultima novità SISTRI riguarda la gestione delle giacenze al momento dell’avvio del sistema. Nel sito del Ministero sono disponibili le modalità per allineare il registro cronologico alle giacenze prima del 1 giugno 2011 .
In particolare prima di tale data, gli utenti dovranno rimuovere dai propri registri cronologici tutte le operazioni effettuate per attività di test, e inserire nei registri cronologici le giacenze reali.
Allo scopo, dovranno procedere nel modo seguente:

  • annullamento delle operazioni effettuate per attività di test: entro la mezzanotte del 31 maggio 2011 gli utenti dovranno selezionare ed annullare singolarmente le registrazioni del registro cronologico effettuate per attività di test, che intendono rendere inefficaci.
  • inserimento nel sistema delle giacenze reali: entro la mezzanotte dello stesso giorno, una volta annullate le registrazioni effettuate per modalità di test secondo la procedura descritta al punto precedente, tutte le giacenze reali dovranno essere caricate sul registro cronologico del Sistri. Questo può essere fatto con una unica operazione di carico per codice CER, o con più operazioni di carico per codice CER, in funzione delle esigenze organizzative dell’impresa.

Per ulteriori dettagli e chiarimenti vi invitiamo a contattarci.

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita!

Vai all’ elenco completo nostri corsi!

Vai all’ elenco completo dei nostri prodotti!

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore