Linee guida per la redazione del PEE di impianti di stoccaggio

Pubblicato il 12 Ottobre 2021

Linee guida per la redazione del PEE di impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti

Linee guida per la redazione del PEE di impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti

Il DPCM 27 Agosto 2021, inserito in Gazzetta Ufficiale il 7 Ottobre 2021, fornisce all'allegato 2 le linee guida per la redazione del PEE di impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti (PEE è la sigla per "Piano Emergenza Esterno").

 

Il DPCM, inoltre, prevede la necessità di procedere a trasmettere, entro 60 giorni dalla sua entrata in vigore (ovvero entro il 6 Dicembre 2021), al prefetto competente nel territorio ove ha sede l'azienda tutte le informazioni necessarie per  l'approvazione, o l'aggiornamento, del Piano di Emergenza Esterno.

 

In questo articolo forniamo una panoramica su queste linee guida.

Linee guida per la redazione del PEE di impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti

Struttura delle linee guida per la redazione del PEE di impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti

Le linee guida, fornite al secondo allegato del DPCM del 27 Agosto, si strutturano in 4 parti:

  • Pianificazione del modello di intervento per la gestione dell’emergenza esterna per gli impianti di stoccaggio/trattamento rifiuti;

  • Metodo ad indici per la valutazione dell’indice di rischio “generale” di impianto e della relativa distanza di attenzione;

  • Schede dati e allegati per l’applicazione del modello di intervento;

  • Glossario.

La prima parte delle linee guida serve per identificare diversi possibili scenari emergenziali e le azioni che potrebbero essere intraprese per contenere, o annullare, i danni potenziali.

La seconda parte fornisce le indicazioni circa i valori da esaminare e considerare per la redazione del PEE di impianti di stoccaggio e di trattamento dei rifiuti indicando una formula per il calcolo dell'indice di rischio nonché delle tabelle per determinarne il "livello" (basso, medio-basso, medio, medio-alto alto a seconda del punteggio assoluto calcolato dell'indice).

Sempre nella seconda parte, inoltre, viene anche spiegato come calcolare il valore di ciascuna componente dell'indice di rischio (a cui, nel documento, ci si riferisce con la sigla "IR").

Nella terza parte, infine, vengono forniti i modelli di tabelle e schede informative da redarre nel momento in cui si rendesse necessario attuare le misure previste nel PEE.

Struttura delle Linee Guida PEE impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti

Lisa Servizi offre diversi corsi su ambiente e rifiuti, oggi vogliamo suggerirvi il "corso di formazione per Responsabile Ambientale" della durata di 24 ore utile per maturare i crediti richiesti dalla certificazione per HSE Manager.

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*