INAIL: rischio chimico in edilizia

Pubblicato il 14 Marzo 2014

INAIL: rischio chimico in edilizia

INAIL: rischio chimico in edilizia

L’edilizia si sa è un settore in cui i rischi sono in ogni angolo, inoltre la presenza di stranieri provenienti da paesi diversi rende la comunicazione complessa e non sempre efficace. Proprio per le difficoltà nella comunicazione e per la presenza in cantiere di svariate sostanze chimiche come: solventi, adesivi, pitture, miscele e polveri di varia natura, l’INAIL ha pubblicato un opuscolo dal titolo “Il rischio chimico nel settore edile. Se lo conosci lo eviti”.

Questo materiale ha lo scopo di accrescere le conoscenze e la consapevolezza dei lavoratori sul rischio chimico in cantiere, attraverso illustrazioni di facile comprensione e schede dei dati di sicurezza associate alle principali mansioni presenti nei cantieri.

L’opuscolo fornisce chiare informazioni per gestire e utilizzare in modo corretto i prodotti chimici, dalle modalità di manipolazione, stoccaggio e trasporto alle misure di emergenza e protezione da utilizzare, fino allo smaltimento dei prodotti residui.

Per visualizzare e scaricare l’opuscolo clicca sul link di seguito.


“Il rischio chimico nel settore edile. Se lo conosci lo eviti”

INAIL: rischio chimico in edilizia
 

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore