Il cambiamento della cultura della sicurezza che riduce gli infortuni | Lisa Servizi

Pubblicato il 23 Febbraio 2018

Il cambiamento della cultura della sicurezza che riduce gli infortuni

Il cambiamento della cultura della sicurezza che riduce gli infortuni

 

Quando possiamo dire di aver ottenuto il cambiamento della cultura della sicurezza?

Come lo misuriamo?

Per rispondere partiamo da qui.

In un tipico processo Behavior Based Safety (BBS) i lavoratori utilizzano una checklist dei comportamenti di sicurezza critici per osservare i loro colleghi. In seguito erogano un feedback a supporto dei comportamenti sicuri e un feedback correttivo per quelli a rischio.

L’erogazione del feedback è un processo critico per il quale serve competenza per cui i lavoratori devono essere formati e addestrati da soggetto competente. Nel tempo inoltre tali competenze devono essere riverificate.

I dati misurati con checklist sono inseriti in un software per l’estrazione dei dati e la produzione di grafici per progettare il miglioramento futuro e diffondere le informazioni.

Lo scopo è coltivare un cultura AC4P1 (Active Caring for People) in cui in ogni istante del tempo, ogni giorno, ogni lavoratore che vede un altro lavoratore a rischio (ad esempio che infrange una procedura di sicurezza) interviene per prevenire un incidente.

 

Qual è il vero valore della procedura di osservazione tramite checklist e del feedback conseguente della BBS? Per ottenere cultura della sicurezza è sufficiente avere “solo” osservazione dei comportamenti e feedback?

 

Il vero valore del processo di osservazione e feedback è quello dell’allenamento, dello sviluppare confidenza e competenza nell’erogare feedback ogni volta che un lavoratore ne vede un altro a rischio.

Il processo “formale” di osservazione e feedback, cioè quello pianificato aiuta i lavoratori ad acquisire e mantenere le competenze nell’erogare e ricevere feedback sui comportamenti sicuri e a rischio. Serve anche per avere più coraggio nell’intervenire in situazioni in cui senza intervento qualcuno rischia la vita.

 

Il passaggio dalle osservazioni formali a quelle informali

 

Nello sport lo scopo è vincere la gara. Per vincere sono necessari anni di preparazione e allenamento in cui con metodo rigoroso gli allenatori danno feedback sui comportamenti corretti e sbagliati.

Lo scopo della BBS è salvare vite umane e ridurre gli infortuni. Per farlo serve allenamento, cioè far pratica con il processo di osservazione comportamentale e feedback.

Quindi i lavoratori vengono formati e preparati per giocare al meglio la battaglia giornaliera contro gli incidenti.

Il processo formale (cioè pianificato) di osservazione e feedback da sicuramente un contributo alla riduzione degli incidenti. Vi sono degli studi che correlano la frequenza delle osservazioni agli indici infortunistici.

Ma la vera spinta, quella che permette di scendere a valori bassissimi del tasso infortunistico, tipico di una vera cultura della sicurezza diffusa, si ha quando le osservazioni diventano informali cioè volontarie.

Quando la maggior parte dei lavoratori oltre alle osservazioni formali aggiungono osservazioni informali (volontarie) allora il tasso infortuni scende a valori molto bassi.

Quindi l’indicatore critico, quello che misura la cultura della sicurezza è dato dal numero di osservazioni volontarie cioè quanto spesso un lavoratore eroga in modo sincero commenti su comportamenti sicuri e mette in guardia da comportamenti a rischio.

Nelle aziende ove si è lavorato bene, ove si è costruita la cultura AC4P è normale che queste discussioni interpersonali avvengano spesso.

Ma stiamo parlando di poche aziende.

Costruire questo tipo di cultura è assolutamente possibile. E’ necessario che tutta l’organizzazione sia allineata sull’obiettivo, con metodo, continuità e competenza da parte di chi supporta l’organizzazione in questo.

 

Speriamo di riuscire, anche grazie al vostro contributo, di diffondere tale metodologia e salvare vite umane.

 

Per chi fosse interessato ad approfondire Lisa Servizi organizza:

 

-corsi di introduzione alla gestione dei comportamenti e Behavior Based Safety

https://www.lisaservizi.it/corsi/area-formativa/corsi-di-alta-formazione

-seminari gratuiti riservati a sole aziende, per la spiegazione del protocollo BBS, Performance Management e strumenti fiscali per ridurre il costo di implementazione.

https://www.lisaservizi.it/corsi/area-formativa/convegni-e-seminari

 

 

  1. Il termine AC4P è stato coniato da E. Scott Geller, uno dei pionieri e più grandi esperti mondiali di sicurezza comportamentale.

 

 

Il cambiamento della cultura della sicurezza che riduce gli infortuni

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore