Formazione sicurezza lavoro: che confusione

Pubblicato il 26 Settembre 2014

Formazione sicurezza lavoro: che confusione

Nell'ambito della formazione in materia di sicurezza sul lavoro, nelle sue varie modalità (aula ed e-learning), soggetti coinvolti (lavoratori, dirigenti, preposti, RLS, RSPP ecc) e specificità normative regna ancora molta confusione, anche tra soggetti che si qualificano come formatori o consulenti.

A questa semplice convinzione sono arrivato dopo aver risposto a svariate decine di richieste di chiarimenti provenienti da colleghi formatori per verificare se avevano i requisiti per poter diventare formatori in materia di sicurezza.

Ricordo ancora un laureato di un Master in ambito sicurezza che mi ha chiesto se lo potevo accreditare, cioè se io, soggetto privato, potevo accreditare lui come persona fisica. Mi sono accorto che prima ancora di rispondere, a chi mi ha posto la domanda mancavano le basi, di cosa è un processo di accreditamento in ambito formazione.

Molti non hanno ancora chiara la differenza tra docente e soggetto formatore inteso come organizzazione che vende, organizza e gestisce corsi utilizzando docenti.

Sul possesso dei requisiti la questione si complica. Molti sono convinti che dopo aver fatto il corso formazione formatori previso dal DI 6/3/2013 possono erogare docenza in tutti gli ambiti della sicurezza, dimenticando che ci sono molte norme che prescrivono requisiti diversi.

Sono a titolo di esempio per effettuare i corsi per RSPP, normati da un vecchio accordo Stato Regioni del 2006 sono necessari 2 anni di esperienza, mentre per effettuare docenza nei corsi attrezzature di lavoro (ASR 22/2/2012) ci sono requisiti diversi tra docenti e istruttori. I docenti devono dimostrare di avere 3 anni di esperienza. Non valgono i requisiti del DI 6/3/2013.

Perchè tutta questa confusione ?

A parte l'impreparazione di buona parte dei cosidetti consulenti e formatori (alcuni dei quali che si autodefiniscono cosi anche se nulla sanno di sicurezza e formazione), la normativa non aiuta. E' stata emanata in varie epoche senza uno schema di riferimento unico e chiaro. Per cui oggi chi avrà i requisiti del DI 6/3/2013 non potrà fare la maggior parte dei corsi richiesti per la sicurezza se non possiede altri requisiti.

Lisa Servizi sia per esigenze interne che per cercare di informare correttamente i propri clienti ha realizzato delle tabelle GRATUITE che sono liberamente scaricabili dal nostro sito shop : Shop.lisaservizi.it.

Queste tabelle analizzano la normativa da vari punti di vista e permettono di avere una visione sintetica, grafica e compatta.

Nel corso formazione formatori che organizziamo ho deciso di dedicare qualche ora anche all'aspetto normativo proprio per aiutare i futuri formatori a destreggiarsi meglio in questo labirinto.

I corsi li trovate nel portale Lisa servizi dedicato alla formazione: www.lisaformazione.it nella sezione formazione formatori

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore