Esplosione pirotecnica di Arpino 6 morti

Pubblicato il 19 Settembre 2011


Fanno meno notizia della Thyssen Krupp, ma sono morti lo stesso. Stiamo parlando dei 6 morti dell’esplosione alla fabbrica di fuochi artificiali “cancelli” di Arpino in provincia di Frosinone.

E non sono solo i “dipendenti” a morire.

Infatti è morto il titolare dell’azienda pirotecnica e i suoi due figli, oltre a due dipendenti e un cliente.

La botta è stata tremenda e sentita nel raggio di 10 km. La fabbrica completamente distrutta e irriconoscibile.

Nella fabbrica di Arpino c’era già stata un’altra esplosione nel 1994.

Come sempre in questi casi si sono moltiplicate le espressioni di cordoglio delle istituzioni, dal Presidente della Repubblica, il lutto cittadino

L’Inail ha diffuso una statistica relativa agli infortuni nel settore della pirotecnica dal 2007 al 2010. Ci sono stati 11 morti e 66 infortuni su 277 aziende che hanno una media di 2 dipendenti.
 

Vai alla notizia dell’Inail

Vai ad un approffondimento Inail



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita!


Vai ai nostri corsi e-learning!


Vai all’ elenco dei nostri corsi!

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore