Criteri valutazione rischio chimico

Pubblicato il 05 Dicembre 2012

Criteri valutazione rischio chimico
Criteri valutazione rischio chimico
 
La commissione consultiva permanente per la Salute e Sicurezza sul Lavoro ha pubblicato un documento dal titolo:

“Criteri e strumenti per la valutazione e la gestione del rischio chimico negli ambienti di lavoro ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i. (Titolo IX, Capo I “Protezione da Agenti Chimici” e Capo II “Protezione da Agenti Cancerogeni e Mutageni”), alla luce delle ricadute del Regolamento (CE) n. 1907/2006 (Registration Evaluation Authorisation Restriction of Chemicals - REACH), del Regolamento (CE) n. 1272/2008 (Classification Labelling Packaging - CLP) e del Regolamento (UE) n. 453/2010 (recante modifiche all’Allegato II del Regolamento CE 1907/2006 e concernente le disposizioni sulle schede di dati di sicurezza).”


Questo documento serve a chiarire le ricadute che i Regolamenti REACH, CLP e SDS avranno sulla valutazione e la gestione del rischio chimico in ambito aziendale.


Scarica il documento
 
 


Criteri valutazione rischio chimico

Criteri valutazione rischio chimico

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore