Circolare Ministero lavoro formazione organismi paritetici

Pubblicato il 15 Agosto 2011

Circolare Ministero lavoro formazione organismi paritetici

Circolare Ministero lavoro formazione organismi paritetici

Con la Circolare n. 20 del 29 luglio 2011 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali fornisce chiarimenti in merito all’attività di formazione svolta dagli enti bilaterali e dagli organismi paritetici o realizzata in collaborazione con essi.

La circolare, con la finalità di indirizzare gli organi di vigilanza nel caso di situazioni dubbie, ripercorre la normativa e la definizione dell’art 2 D.lgs 276/2003 dove si afferma che gli stessi devono essere costituiti a iniziativa di “una o più associazioni dei datori di lavoro o dei prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative”.

Tale chiarimento si è reso sempre più importante anche a seguito della prossima emissione delle linee guida relative alla formazione in cui gli organismi paritetici e bilaterali svolgeranno un ruolo di rilievo.

Si afferma nella circolare che il datore di lavoro è tenuto a chiedere la collaborazione unicamente agli organismi costituiti dalle associazioni più rappresentative dei datori di lavoro e prestatori di lavoro firmatarie del contratto nazionale di categoria applicato all’azienda. Questo vale se e solo se tali organismi esistono, con i requisiti di cui all’art 37 comma 12 del D.lgs 81/08, e cioè devono essere nello stesso settore (ad esempio edilizia) e area geografica.

Lo stesso vale anche per l’applicazione dell’art 10 del testo unico ( Articolo 10 - Informazione e assistenza in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro ) per le attività anche in convenzione di di informazione, assistenza, consulenza, formazione, promozione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro..

 

Commento da parte ing. Borghetto, amministratore unico Lisa servizi


Questo genere di circolari e anche il testo del decreto non ci piace per nulla.

Non è ispirato minimamente al miglioramento del livello di sicurezza ma unicamente al business connesso alla formazione,ove le associazioni di categoria e sindacati più rappresentativi vogliono avere il monopolio mediante le loro struttura già esistenti o altre da realizzare ad hoc.

Sul mercato operano da anni moltissime organizzazioni leader nella formazione alla sicurezza, che sembrano escluse dal dettato normativo.

Avremmo preferito leggere un testo in cui la formazione può essere effettuata da organizzazioni in possesso di requisiti di qualità oggettivi, e non solo in quanto appartenenti alla bilateralità, che di per se non garantisce nulla.

Per inciso si fa riferimento a contratti Nazionali quando si sta fortemente discutendo di ridurre il peso di questi in favore dei contratti aziendali.


Scarica la circolare Ministeriale
 


Per informazioni e preventivi contatta : commerciale@lisaservizi.it

Circolare Ministero lavoro formazione organismi paritetici

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore