Bando ISI Inail 2016 finanziamenti a fondo perduto

Pubblicato il 06 Marzo 2017

Bando ISI Inail 2016

Bando ISI Inail 2016

Con il bando Bando ISI Inail 2016 l’Inail ha messo a disposizione in forma di finanziamento a fondo perduto 244.507.756 € a sostegno delle imprese, anche individuali, per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Dal 19 aprile sarà possibile fare delle simulazioni e registrare la propria domanda per richiede l’incentivo. Il primo vincolo si presenta già in questa fase, infatti, per poter registrare la propria domanda è necessario totalizzare 120 punti, i quali vengono attribuiti in base alle caratteristiche dell’azienda, livello rischio e numero di dipendenti, e secondo il tipo di intervento che si vuole sostenere.

Terminato il periodo utile per registrare la propria domanda, lo sportello rimane aperto fino al 12 giugno, l’Inail comunicherà la data del Click Day. Alla data e all’ora prestabilita le imprese potranno, in una lotta all’ultimo clik, inviare la domanda e sperare di essere tra le poche fortunate ad aver diritto al finanziamento.

Tra i vari progetti finanziabili vi sono:

  • Progetti di investimento, che comprendono:
    • Ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro, compresi gli eventuali interventi impiantistici collegati;
    • Acquisto di macchine (con sostituzione di macchine, laddove richiesto dalla specifica Tipologia di intervento);
    • Acquisto di dispositivi per lo svolgimento di attività in ambienti confinati
    • Acquisto e installazione permanente di sistemi di ancoraggio destinati e progettati per ospitare uno o più lavoratori collegati contemporaneamente e per agganciare i componenti di sistemi anti caduta anche quando questi ultimi sono progettati per l'uso in trattenuta;
    • Installazione, modifica o adeguamento di impianti elettrici; installazione o modifica di impianti di aspirazione o di immissione forzata dell’aria e impianti di trattamento delle acque reflue.

 

  •  Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
    • Adozione di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro
    • Adozione di un modello organizzativo e gestionale di cui all’art 30 del d.lgs. 81/08 asseverato in conformità alla prassi di riferimento UNI/PdR 2:2013 per il settore delle costruzioni edili e di ingegneria civile
    • Adozione di un modello organizzativo e gestionale di cui all’art 30 del d.lgs. 81/08 asseverato in conformità alla prassi di riferimento UNI/PdR 22:2016 per il settore dei servizi ambientali territoriali
    • Adozione di un modello organizzativo e gestionale conforme all’art. 30 del d.lgs. 81/2008 e s.m.i anche secondo le procedure semplificate di cui al DM 13/2/2014
    • Adozione di un sistema di responsabilità sociale certificato SA 8000
    • Modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente

 

  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

 

  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (ristorazione e commercio al dettaglio)
    • ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro, compresi gli eventuali interventi impiantistici ad essa collegati;
    • acquisto di attrezzature di lavoro

 

Questi sono gli interventi finanziabili dal bando ISI Inail 2016 e Lisa Servizi mette a disposizione delle aziende la propria esperienza per seguirle durante questo iter, dalla verifica di raggiungimento dei 120 punti all’invio della documentazione necessaria per ottenere il finanziamento passando per il click day.

Per avere maggiori informazioni contattateci al numero 041 5384087 o scrivete una mail a commerciale@lisaservizi.it.

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore