Amianto: arrivo delle prassi di riferimento UNI

Pubblicato il 14 Marzo 2022

Amianto: arrivo delle prassi di riferimento UNI

Amianto: arrivo delle prassi di riferimento UNI

Si è avviato il tavolo tecnico tra UNI, Sportello Amianto Nazionale e altre organizzazioni specializzate per definire la Prassi di riferimento UNI a livello Nazionale riguardanti la gestione dell'amianto.

 

Amianto, Asbesto, fibra killer, MCA (Materiali contenenti Amianto) o Eternit (chiamato così per associazione con una delle ditte produttrici più importanti) per come lo si voglia chiamare è il materiale più discusso degli ultimi anni sia per la sua pericolosità sia per l’abbondanza di leggi, decreti, delibere e materiali informativi che sono stati prodotti per gestire la presenza dei manufatti all’interno delle aziende e degli edifici privati.

 

Le leggi nazionali che prevedono la mappatura, la valutazione dello stato di degrado, la presenza di un Responsabile Rischio Amianto e, più in generale, la gestione dei manufatti che contengono asbesto sono ferme agli anni '90, demandando alle regioni il censimento dei siti e soprattutto la definizione della qualifica del Responsabile Amianto e le modalità di valutazione dello stato di degrado.

Questo ha portato la nascita di un numero considerevole di Delibere e Decreti Regionali che hanno frammentato e reso caotica la gestione dei Manufatti Contenenti Amianto.

 

Citando Fabrizio Protti (Presidente Sportello Amianto Nazionale“Come spesso accade" - prosegue Protti - "nel caso della ‘certificazione dell’indice di stato di degrado e della figura professionale obbligatoria del ‘responsabile rischio amianto’ , lo Stato in trent'anni ha posto figure ed incombenze obbligatorie lasciando scoperta e delegata alle Regioni la responsabilità di normare i protocolli operativi all’interno dei piani amianto, non sempre presenti e solo qualora lo ritenessero necessario. Così ci troviamo ad esempio tetti per cui se ipotizzassimo di analizzarne lo stato di degrado con differenti protocolli regionali, potrebbero risultare pericolosi se collocati in un luogo e sicuri se collocati in un altro. Medesimo problema riguardo la professionalità di una figura di alto profilo il ‘Responsabile Rischio Amianto’ per cui a fronte di un obbligo legale di presenza, qualora sussistessero manufatti In MCA in una proprietà non vi è una definizione Nazionale Universale delle competenze minime per svolgere l’impegnativa professione”.

 

La speranza è che con la pubblicazione de le Prassi di riferimento UNI si possa avere una metodologia univoca per la Valutazione del Degrado dei Manufatti Contenenti Amianto e un percorso formativo per la figura del Responsabile Amianto obbligatorio all’interno delle aziende. 

Amianto - arrivo delle prassi di riferimento UNI

Per maggiori informazioni puoi leggere l’articolo nel sito dell’UNI:

Rischio Amianto: al via una prassi di riferimento UNI per monitorarlo e gestirlo

 

Lisa Servizi mette a disposizione il corso Responsabile della gestione amianto ai sensi del DM 06/09/94 (disponibile anche in e-learning: Corso Responsabile della gestione amianto e-learning).

Possiamo inoltre fornire il servizio di Valutazione del rischio chimico e cancerogeno amianto.

Visita i link per maggiori informazioni

 

Amianto: arrivo delle prassi di riferimento UNI

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*