231/01 sentenza 15657

Pubblicato il 26 Settembre 2011

Responsabilità amministrativa e imprese individuali

Sentenza Corte Cassazione n.15657 del 20/4/2011.

Importante la sentenza di Corte di Cassazione n. 15657 del 20/4/2011 nell’orientare l’applicabilità del D.lgs 231/01 alle imprese individuali.

Sembrava infatti prima della sentenza, che il D.Lgs 231/01 fosse applicabile solo alle aziende di capitali, invece è applicabile anche ad aziende di minori dimensioni e individuali.

Prima della sentenza nei casi in cui la Corte doveva decidere su casi di impresa individuale aveva sostenuto che  “soltanto sugli enti dotati di personalità giuridica che siano strutturati in forma societaria o pluripersonale possono farsi gravare gli articolati obblighi nascenti dal dlgs 231/2001”.
Questa volta l’orientamento è cambiato. C'è un solo requisito, dunque, per l'applicabilità della 231: la personalità giuridica.

La Cassazione precisa che “è indubbio a questo punto che la disciplina dettata dal D.lgs 231/01 sia senz'altro applicabile alle società a responsabilità limitata unipersonali, così come è noto che molte imprese individuali spesso ricorrono a una organizzazione interna complessa che prescinde dal sistematico intervento del titolare dell'impresa per la soluzione di determinate problematiche e che può spesso involgere la responsabilità di soggetti diversi dall'imprenditore ma che operano nell'interesse della stessa impresa individuale”.
 

Scarica la sentenza

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore