Finanziamenti Inail : Bando Isi 2014

Pubblicato il 20 Dicembre 2014

L’ Inail continua anche nel 2015 nel programma di finanziamenti sicurezza, cioè per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il bando si chiama ISI 2014, ma l’attuazione pratica avverrà nel 2015.

 

Fondi disponibili

 

I finanziamenti sicurezza a fondo perduto messi a disposizione da Inail ammontano a circa 270 milioni di euro ripartiti Regionalmente. I bandi e le domande sono Regionali.

 

Destinatari

I finanziamenti sono destinati a imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

Progetti finanziati

Sono ammessi a contributo progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:

  1. progetti di investimento che migliorino la sicurezza
  2. progetti di responsabilità sociale e per l’adozione di modelli organizzativi.

Esempi di progetti di investimento:

  1. interventi di ristrutturazione e/o modifica di ambienti di lavoro
  2. interventi e/o acquisto per messa a norma di macchine, impianti, attrezzature
  3.  acquisto di dispositivi per lo svolgimento di attività in spazi confinati
  4. Installazione modifica o adeguamento di impianti elettrici, antincendio, di aspirazione e ventilazione

 

Esempi di progetti di responsabilità sociale e modelli organizzativi:

  1. Adozione di sistemi di gestione per la sicurezza e salute sul lavoro (SGSL), sia certificati OHSAS 18001, che conformi alle linee guida UNI INAIL
  2. Adozione di un modello organizzativo e gestionale di cui all’art 30 del D.Lgs. 81/08 asseverato in conformità alla prassi di riferimento UNI/PdR 2:2013 per il settore delle costruzioni edili e di ingegneria civile
  3. Adozione di un modello organizzativo e gestionale conforme all’art. 30 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i anche secondo le procedure semplificate di cui al DM 13/2/2014
  4. Adozione di un modello di responsabilità sociale certificato secondo SA 8000
  5. Modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente

 

Sono finanziabili sia le spese per consulenza che quelle di certificazione.

 

NB: l’adozione di buone prassi validate dalla commissione consultiva permanente riportate nell’allegato F  determina un aumento del punteggio ottenuto.

Le imprese possono presentare un solo progetto per una sola unità produttiva, riguardante una sola tipologia tra quelle sopra indicate.
 

Modalità di erogazione

I contributi sono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande. Il contributo è identico al bando ISI 2013 e cioè:  65% dell’investimento, per un massimo di 130.000 euro, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.

Il contributo minimo ammissibile è pari a € 5.000. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di contributo.
 

I finanziamenti Isi 2014 sono cumulabili con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito (es. gestiti dal Fondo di garanzia delle Pmi e da Ismea). 

 

Modulistica

Sul sito Inail, sezione Incentivi per la sicurezza > Bando Isi 2014 sono disponibili gli avvisi pubblici regionali per la documentazione di dettaglio e i fac-simili della modulistica.

Tempistica

Il progetto si svolge in tre fasi:

 

Prima fase: inserimento online del progetto
Le aziende interessate a partecipare e registrate nel portale Inail,  possono inserire nello stesso  portale alla sezione SERVIZI ON LINE  le richieste di ammissione  dal 3 marzo 2015 e fino alle ore 18.00 del 7 maggio 2015, nella sezione Servizi online.

Sul sito Inail le imprese hanno a disposizione un’applicazione per la compilazione on line della domanda, che consente di:
• effettuare simulazioni per verificare il raggiungimento del punteggio “soglia” di ammissibilità
• salvare la domanda inserita.

Seconda fase: inserimento del codice identificativo
A partire dal 12 maggio 2015 le imprese che hanno raggiunto la soglia minima di ammissibilità e salvato la domanda possono accedere per effettuare il download del proprio codice identificativo.

Terza fase: invio del codice identificativo (click-day)
Le imprese, utilizzando il proprio codice identificativo, inviano tramite applicazione web la domanda di ammissione al contributo (modalità click day). Le domande saranno processate in ordine di arrivo informatico. In pratica la procedura del click day si completa in alcuni secondi.

La data e gli orari del click day saranno pubblicati sul sito Inail a partire dal 3 giugno 2015.  

 

I servizi Lisa Servizi relativi ai Bandi Inail

Lisa Servizi assiste i propri clienti nell'ottenimento di fondi e contributi. Ha sviluppato specifica esperienza di utilizzo di bandi come il bando ISI 2014. Ecco alcuni dei servizi che possiamo offrire:

-implementazione di progetti di miglioramento della sicurezza (redazione documentazione, analisi dei rischi, valutazioni strumentali, perizie giurate, ecc.)

-implementazione di modelli organizzativi (sistemi di gestione della sicurezza, modelli organizzativi art 30, responsabilità sociale SA 8000, fornitura di modelli di partenza (come easygest safety), software per la gestione delle scadenze (easyfsaety reminder)

-verifica se l'azienda ha i requisiti per poter accedere ai finanziamenti

-accesso al portale Inail per conto del cliente per il caricamento del progetto a portale e partecipazione al click day.

Per informazioni e preventivi contattare: commerciale@lisaservizi.it

 

 

Informazioni e documentazione

Maggiori informazioni sul sito Inail sezione incentivi per la sicurezza/Bando Isi 2014

Contact Center: numero verde 803.164, da rete fissa, e 06 164164  da cellulare. 

Vesi allegato documenti bando ISI 2014 Veneto  in formato .zip

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore