Chi è l'esperto di radioprotezione e i nuovi requisiti

Pubblicato il 09 Settembre 2022

esperto di radioprotezione

Chi è l’esperto di radioprotezione e di cosa si occupa?

L’esperto di radioprotezione (EDR) è una delle figure previste dal D. Lgs 101/2020, il decreto legislativo relativo alla protezione contro i pericoli derivanti dall’esposizione alle radiazioni ionizzanti.
L’EDR viene incaricato dal Datore di lavoro o dall’esercente e possiede le cognizioni, la formazione e l’esperienza necessaria secondo l’art. 130 del D. Lgs 101/2020. Nell’esercizio della sorveglianza fisica, effettua la valutazione di radioprotezione secondo l’art.109 del medesimo decreto e fornisce indicazioni al datore di lavoro sull’attuazione dei compiti previsti al comma 6 (ad eccezione delle lettere e) e g)).

Cosa sono le radiazioni ionizzanti e in quali possono essere presenti gli ambiti lavorativi a rischio?

Le radiazioni ionizzanti (raggi X, gamma, alfa, beta e neutroni) sono onde elettromagnetiche o raggi corpuscolari dotati di un'energia sufficiente per liberare degli elettroni dagli atomi quando attraversano la materia. Questi atomi modificati, detti ioni, possono indurre reazioni chimiche che causano danni biologici.

Le radiazioni ionizzanti possono derivare da sorgenti naturali (in primis raggi cosmici derivanti dal sole e radon), artificiali o da sorgenti naturali modificate da tecnologia.

In contesti lavorativi, le radiazioni ionizzanti derivano prevalentemente da sorgenti artificiali o naturali modificate da tecnologia e possono essere presenti nei seguenti ambiti a rischio:

  • industriale durante le analisi di materiali, irraggiamento di cibi, produzione di vernici fluorescenti...;
  • medico per esami diagnostici, trattamenti terapeutici, …;
  • estrattivo per minerali radioattivi naturali (uranio);
  • preparazione di combustibili radioattivi;
  • produzione di radioelementi;
  • attività nei reattori nucleari;
  • trasporto e smaltimento di prodotti/rifiuti nucleari.

Quali sono le novità per l’esperto in radioprotezione?

Il 31.8.2022 è stato pubblicato un decreto interministeriale dei ministeri del Lavoro e della Salute del 09 agosto 2022 sui requisiti necessari all'iscrizione all'elenco previsto dall’articolo 129, comma 4, del decreto legislativo 31 luglio 2020, n. 101.

Il provvedimento disciplina i requisiti di iscrizione all'elenco degli esperti di radioprotezione, le modalità di formazione, le modalità di svolgimento dell'esame e l'aggiornamento professionale.

Il decreto legislativo aveva recepito nel 2020 la direttiva europea 2013/49 Euratom sul tema della protezione dalle radiazioni ionizzanti e ne aveva previsto l'attuazione entro 18 mesi con un decreto interministeriale.

Le nuove disposizioni invece entreranno in vigore dal 01 gennaio 2023.

Come avere accesso all’elenco degli esperti in radioprotezione?

I candidati all'iscrizione all'elenco saranno valutati da una Commissione appositamente costituita presso il Ministero del Lavoro. Per l'accesso all'elenco sarà necessario il superamento di un esame di ammissione (i cui contenuti sono definiti agli articoli 9, 10, 11 e 12 del DM 9 agosto 2022) che definirà tre gradi di abilitazione
1.    primo grado (art. 9)
2.    secondo grado (art. 10)
3.    terzo grado sanitario e terzo grado (art. 11 e art. 12)


Nell'esame saranno previste una prova scritta un colloquio e una prova pratica. Le sessioni di abilitazione saranno annuali. I titoli di studio necessari per fare domanda di ammissione all'esame:
•    per il primo livello di abilitazione laurea almeno triennale in chimica o fisica o chimica industriale o ingegneria e master di primo livello in materia di radiazioni ionizzanti
•    per il secondo livello laurea quadriennale o magistrale e master di secondo livello comprensivo di tirocinio di almeno 60 giorni.
•    per il terzo sanitario e terzo grado saranno richieste conoscenze in materie specifiche come fusione e fissione, ingegneria dei reattori, trattamento del combustibile bonifica, ecc


È inoltre previsto l'obbligo di frequenza di corsi di aggiornamento professionale della durata minima di 100 ore in un triennio organizzati dalle università,  dall’ISIN, dall’INAIL, dall’ISS, dagli Albi professionali, da enti e istituti nazionali di nel  settore delle radiazioni ionizzanti o dalle  associazioni di categoria professionale degli esperti di radioprotezione e dalle associazioni a  carattere scientifico e professionale con statuto avente ad oggetto la protezione  dalle radiazioni ionizzanti come materie di interesse.
Per la definizione delle modalità di predisposizione e invio delle domande siamo in attesa di un decreto direttoriale.

Lisa Servizi può offrire servizi di consulenza e dispone di tecnici in possesso dei requisiti per assumere l'incarico di Esperto di Radioprotezione (EDR), contattaci per avere più dettagli. 

Hai dubbi o vuoi chiederci un preventivo?

Chiama ora allo 041 5384087

Invia una mail a:

Lasciaci un messaggio

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*