100 schede rischio sovraccarico biomeccanico

Pubblicato il 10 Dicembre 2012

100 schede rischio sovraccarico biomeccanico
Sono state elaborate dall’INAIL 100 schede di rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori prendendo in esame diversi compiti lavorativi.

Per ogni mansione è prevista una scheda di rischio sintetica in cui sono elencate: descrizione del compito, indicazione degli eventuali macchinari/attrezzature in uso, fattori e stima del rischio da sovraccarico biomeccanico per l’arto superiore destro e quello sinistro, indicazioni non esaustive sugli interventi di prevenzione.

Il rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori in questi ultimi anni è stato trattato principalmente al comparto metalmeccanico, ma in realtà questo rischio è presente sia in altri settori industriali, che nel mondo agricolo, nell’artigianato e nei servizi.

Infatti è causa di malattie professionali che, diversamente dagli infortuni, sono in forte crescita in questi anni e che pone varie difficoltà nell’iter valutativo e nell’attuazione di misure di prevenzione e protezione efficaci.
Per questi motivi l’INAIL ha pubblicato le “Schede di rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori nei comparti della piccola industria, dell’artigianato e dell’agricoltura”, a supporto delle valutazioni medico-legali e per dare indicazioni tecniche ai soggetti che si occupano di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Sono stati scelti i 100 compiti fra quelli maggiormente rappresentativi, filtrati e valutati dai tecnici della Contarp (Consulenza Tecnica Accertamento Rischi e Prevenzione) dell’INAIL, a seguito di denunce di Malattia Professionale pervenute all’Istituto o da studi di settore.

Queste schede permettono di avere un utile riferimento per essere a conoscenza se il rischio da sovraccarico biomeccanico è presente in determinate attività e a che livello si colloca.

Le schede sono così strutturate:

- descrizione del compito

- indicazione degli eventuali macchinari/attrezzature in uso

- fattori e stima del rischio da sovraccarico biomeccanico per l’arto superiore destro e quello sinistro

- indicazioni non esaustive sugli interventi di prevenzione.

È stato applicato come metodo valutativo la Check-list OCRA, proprio perché considera in maniera sintetica i fattori correlabili al sovraccarico biomeccanico degli arti superiori.


Link alle schede Inail relative al rischio da sovraccarico biomeccanico.


 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore