Checklist spostamenti all’estero in periodo Covid-19 Lisa Servizi

Pubblicato il 15 Ottobre 2020

Checklist spostamenti all’estero in periodo Covid-19

Checklist spostamenti all’estero in periodo Covid-19

In periodo di pandemia le aziende che hanno la necessità di inviare propri dipendenti in paesi esteri devono innanzitutto valutare se tale attività è strettamente necessaria. Molte aziende hanno riorganizzato completamente la propria attività utilizzando la tecnologia disponibile, riducendo in maniera drastica i costi di trasferimento e garantendo un servizio più rapido. Se questo non è possibile devono in ogni caso organizzarsi e fornire ai propri dipendenti informazioni, procedure e Kit di prevenzione Covid-19 per fronteggiare le varie situazioni che possono presentarsi.

Qui riportiamo una breve checklist spostamenti all'estero in periodo Covid-19, emersa da un confronto con i colleghi:

  1. Mascherine (preferibilmente FFP2) in quantitativo sufficiente per la lunghezza della trasferta + eventuali imprevisti
  2. Gel mani
  3. Igienizzante spray
  4. Visiere, utili quando gli interlocutori non usano le mascherine
  5. Una linea guida del comportamento da adottare in trasferta

Magari chi legge questo post può contribuire a migliorarlo in base alle proprie esperienze.

Checklist spostamenti all’estero

Checklist spostamenti all’estero

Ricordiamo che chi si reca all’estero è esposto anche ad altri rischi “tradizionali” presenti prima del Covid-19 di cui in ogni caso bisogna tenere conto.

Sono qui sintetizzati ina una breve checklist per spostamenti all'estero senza alcune pretesa di essere esaustivi:

-rischio climatico

-rischio biologico a prescindere al Covid-19 (malaria, Legionella, Ebola , TBC , Zika, Vaiolo, problemi di igiene..)

-rischio rapina, attentati, rapimenti ecc.

-rischio animali ( insetti, rettili, mammiferi, pesci, ecc.)

-rischio sicurezza legato all’ambiente di lavoro ove si va ad operare (spazi confinati, lavori in quota, macchine senza protezioni, sollevamento carichi)

- esposizione ad Amianto, fibre ceramiche , fibre vetrose

-rischio investimento da carrelli, camion, mezzi in manovra ecc.

-stanchezza e fuso orario

- Violazione di norme locali (Luoghi, riviste, abbigliamento)

- Abbigliamento, DPI

- Orari di lavoro

- Responsabilizzazione degli addetti

-aspetti culturali/religiosi

Una prevenzione efficace richiede

  1. una valutazione dei rischi efficace, effettuata con il contributo di tutti i lavoratori che si recano in trasferta (un esempio ..) che passi per uno studio accurato dell’ambiente ove si andrà operare.
  2. Ricerca sulle norme locali ( generali e di sicurezza sul lavoro)
  3. Preparazione piani di sicurezza e/o emergenza
  4. Fornitura di apparecchiature o servizi
  5. Controllo, monitoraggio, adeguamento
  6. Fornitura di attrezzature, DPI, presidi sanitari
  7. Sorveglianza sanitaria anche al rientro
  8. Procedure e piani di lavoro
  9. Controlli e verifiche
  10. Assicurazioni e clausole di tutela

Al rientro:

  1. Ancora Sorveglianza sanitaria al rientro
  2. Convalescenza, riabilitazione, mansioni alternative
  3. Assistenza psicologica
  4. Feed back e informazione ai colleghi, eventuale rivalutazione dei rischi, delle procedure  e delle politiche di trasferta

 

 

 

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*