Valutazione rischi nuova impresa: Modifiche

Pubblicato il 21 Novembre 2014

Valutazione rischi nuova impresa: Modifiche

E’ necessario redigere immediatamente il documento di valutazione dei rischi per nuova impresa e anche a seguito di modifiche come da art 29 comma 3.

Questo è la conclusione della modifica al testo unico sicurezza, d.Lgs 81/08 derivante dalla legge 30 Ottobre 2014, numero 161 che di fatto recepisce la procedura di infrazione comunitaria.

E’ stato completamente riscritto il comma 28 3 bis e ampliato l’art 29 comma 3. Mentre nella precedente era possibile attendere fino a 90 giorni dall’apertura di una nuova impresa per la redazione del documento, ora il datore di lavoro deve “comunque dare immediata evidenza, attraverso idonea documentazione, dell’adempimento degli obblighi.. e immediata comunicazione all’RSL.

Allo stesso modo in caso di rielaborazione del Documento di valutazione dei rischi il "Datore di lavoro deve comunque darne immediata evidenza attraverso idonea documentazione e informare RSL.

Per quanto ci riguarda tale modifica, non comporta alcun miglioramento significativo del livello di sicurezza.

E’ solo una complicazione inutile.

 

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore