Criteri qualificazione docente formatore: interpello

Pubblicato il 08 Ottobre 2014

Interpello criteri qualificazione docente formatore

Interpello criteri qualificazione docente formatore

 

Interpello criteri qualificazione docente formatore

Commento da parte ing. Riccardo Borghetto

La commissione interpelli ha recentemente risposto a due quesiti formulati dal Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro con lo scopo di verificare se i consulenti del lavoro che fanno adempimenti di sicurezza posseggono  i requisiti 4 o 5 del DM 6/3/2013 per erogare formazione in ambito sicurezza.

La risposta anche se articolata è negativa. Vi sono due elementi interessanti:

  1. cosa significa "attività lavorativa o professionale" coerente con l' area tematica di docenza.

L’interpello afferma “La formula usata dal decreto indica la necessità che “tale attività sia stata svolta in modo, per quanto non esclusivo, non episodico, in relazione alle aree tematiche di interesse”.

  1. Come si dimostra il possesso dell’esperienza dichiarata.

Alla fine dell’interpello vengono fornite indicazioni su come dimostrare il possesso dei requisiti. Si afferma “deve essere dimostrato con idonea documentazione, quale ad esempio può essere un’attestazione del Datore di Lavoro o una lettera di incarico finalizzata a dimostrare l’effettivo esercizio di attività professionale. Tale riferimento esclude che sia sufficiente un’autocertificazione”.

L’ultima affermazione fatta dalla commissione interpelli pone diversi problemi. Oggi buona parte dei docenti attesta il possesso dei requisiti tramite autocertificazione.

Veniamo al dettaglio.

 

Interpello n. 21/2014 con risposta del 6 ottobre 2014 al Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, e che ha per oggetto i criteri di formazione del docente formatore  in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
 

Primo quesito

Il consulente del lavoro che ha esercitato la professione per almeno 18 mesi occupandosi anche di salute e sicurezza sul lavoro è in possesso del criterio di qualificazione n. 4 previsto dal decreto 6 Marzo 2013  per lo svolgimento di attività di docente nei corsi in materia di salute e sicurezza sul lavoro?

La risposta coincide di fatto con il testo del decreto 6/3/2013 nel quarto criterio ed è negativa.

 Per possedere il criterio numero 4 è necessario possedere contemporaneamente:

  1. Requisito di conoscenza della materia : Possesso di un attestato di frequenza, con verifica dell’apprendimento, a corso di formazione della durata di almeno 40 ore in materia di salute e sicurezza sul lavoro (ai sensi del DLGS 81/08 e smi)
  2. Requisito di Esperienza: “almeno 18 mesi di esperienza lavorativa o professionale coerente con l'area tematica oggetto della docenza”
  3. Requisito di capacità didattica: almeno una delle opzioni che il decreto fornisce. Il requisito minimo richiesto pe la didattica è quello di un percorso formativo in didattica, con esame finale, della durata minima di 24 ore (es. corso formazione-formatori). In alternativa : abilitazione all 'insegnamento, o conseguimento (presso Università od Organismi accreditati) di un diploma triennale in Scienza della Comunicazione o di un Master in Comunicazione; o  docente, per almeno 32 ore negli ultimi 3 anni, in materia di salute e sicurezza;  docente, per almeno 40 ore negli ultimi 3 anni, in qualunque materia;  affiancamento a docente, per almeno 48 ore negli ultimi 3 anni, in qualunque materia.

 

Secondo quesito

Il consulente che ha svolto attività professionale per almeno un triennio, seguendo i propri clienti anche in materia di salute e sicurezza del personale ed effettuandone i relativi adempimenti è in possesso del criterio n. 5 previsto dal decreto 6 marzo 2013 per lo svolgimento di attività di docente nei corsi in materia di salute e sicurezza sul lavoro?

 Come nel quesito La risposta coincide di fatto con il testo del decreto 6/3/2013 nel quinto  criterio ed è negativa. Lo omettiamo per brevità.

 

 Scarica l’interpello numero 21

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore