Emissioni atmosfera degli impianti termici

Pubblicato il 18 Ottobre 2012

Emissioni atmosfera degli impianti termici

Emissioni atmosfera degli impianti termici

Vi avevamo in precedenza segnalato la prima scadenza relativa alle disposizioni transitorie e finali ai sensi dell’art. 281 comma 1 del D.Lgs. 152/2006, ovvero inerenti l'aggiornamento dell'autorizzazione alle emissioni in atmosfera.
Ricordiamo ora la scadenza del 31 dicembre 2012 relativa agli impianti termici aventi potenza termica nominale superiore a 0.035MW ed inferiore a 3 MW ed esistenti alla data del 26 agosto 2010.
Ovvero, gli impianti che ricadono nell'obbligo sono gli impianti termici civili: tutti quegli impianti termici la cui produzione di calore è esclusivamente destinata, anche in edifici ad uso non residenziale, al riscaldamento o alla climatizzazione invernale o estiva di ambienti o al riscaldamento di acqua per usi igienici e sanitari.

Gli adempimenti previsti sono schematizzati di seguito:

  • integrazione del libretto di centrale con una dichiarazione attestante che l’impianto è conforme alle caratteristiche tecniche riportate nella parte II dell’allegato IX alla parte quinta del Dlgs 152/2006 ed è idoneo a rispettare i valori limite di emissione previsti nella parte III dell’allegato IX dello stesso;
  • provvedere ad inviare copia della documentazione integrativa all’autorità competente per i controlli degli impianti termici, entro i 30 giorni dalla data di redazione.


Ricordiamo che il libretto di centrale è previsto dall’articolo 11 del D.P.R. 26 agosto 1993 n. 412, relativo alle norme per la progettazione, l'installazione, l'esercizio e la manutenzione degli impianti termici degli edifici.
La dichiarazione di conformità e l'idoneità è in carico al responsabile dell' esercizio e della manutenzione dell’impianto. Il quale può essere il proprietario, in tutto o in parte, dell'impianto termico,o il terzo responsabile (delegato dal proprietario ad assumere la responsabilità dell'esercizio, della manutenzione e dell'adozione delle misure necessarie al contenimento dei consumi energetici), o l'occupante dell’unità immobiliare.

Il mancato rispetto degli adempimenti previsti espone il responsabile dell’esercizio e la manutenzione degli impianti termici a una sanzione amministrativa da 516,00 euro a 2.5082,00 euro.

Vi ricordiamo che i nostri servizi offerti relativi alle emissioni riguardano:

  • Autorizzazioni alle emissioni in atmosfera
  • Autorizzazione delle emissioni in forma ordinaria e semplificata
  • Assistenza per la gestione degli adempimenti in materia di emissioni in atmosfera (D.Lgs 152/06 parte V) e scadenziario sugli adempimenti periodici di analisi e manutenzione
  • Progettazione / dimensionamento dei sistemi di aspirazione e degli impianti di abbattimento degli inquinanti
  • Analisi delle emissioni
  • Rinnovo delle autorizzazioni in scadenza

Per ulteriori dettagli e chiarimenti vi invitiamo a contattarci.

 

Emissioni atmosfera degli impianti termici

Emissioni atmosfera degli impianti termici

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore