Pubblicato il 18 Ottobre 2012

Emissioni atmosfera degli impianti termici

Emissioni atmosfera degli impianti termici

Vi avevamo in precedenza segnalato la prima scadenza relativa alle disposizioni transitorie e finali ai sensi dell’art. 281 comma 1 del D.Lgs. 152/2006, ovvero inerenti l'aggiornamento dell'autorizzazione alle emissioni in atmosfera.
Ricordiamo ora la scadenza del 31 dicembre 2012 relativa agli impianti termici aventi potenza termica nominale superiore a 0.035MW ed inferiore a 3 MW ed esistenti alla data del 26 agosto 2010.
Ovvero, gli impianti che ricadono nell'obbligo sono gli impianti termici civili: tutti quegli impianti termici la cui produzione di calore è esclusivamente destinata, anche in edifici ad uso non residenziale, al riscaldamento o alla climatizzazione invernale o estiva di ambienti o al riscaldamento di acqua per usi igienici e sanitari.

Gli adempimenti previsti sono schematizzati di seguito:

  • integrazione del libretto di centrale con una dichiarazione attestante che l’impianto è conforme alle caratteristiche tecniche riportate nella parte II dell’allegato IX alla parte quinta del Dlgs 152/2006 ed è idoneo a rispettare i valori limite di emissione previsti nella parte III dell’allegato IX dello stesso;
  • provvedere ad inviare copia della documentazione integrativa all’autorità competente per i controlli degli impianti termici, entro i 30 giorni dalla data di redazione.


Ricordiamo che il libretto di centrale è previsto dall’articolo 11 del D.P.R. 26 agosto 1993 n. 412, relativo alle norme per la progettazione, l'installazione, l'esercizio e la manutenzione degli impianti termici degli edifici.
La dichiarazione di conformità e l'idoneità è in carico al responsabile dell' esercizio e della manutenzione dell’impianto. Il quale può essere il proprietario, in tutto o in parte, dell'impianto termico,o il terzo responsabile (delegato dal proprietario ad assumere la responsabilità dell'esercizio, della manutenzione e dell'adozione delle misure necessarie al contenimento dei consumi energetici), o l'occupante dell’unità immobiliare.

Il mancato rispetto degli adempimenti previsti espone il responsabile dell’esercizio e la manutenzione degli impianti termici a una sanzione amministrativa da 516,00 euro a 2.5082,00 euro.

Vi ricordiamo che i nostri servizi offerti relativi alle emissioni riguardano:

  • Autorizzazioni alle emissioni in atmosfera
  • Autorizzazione delle emissioni in forma ordinaria e semplificata
  • Assistenza per la gestione degli adempimenti in materia di emissioni in atmosfera (D.Lgs 152/06 parte V) e scadenziario sugli adempimenti periodici di analisi e manutenzione
  • Progettazione / dimensionamento dei sistemi di aspirazione e degli impianti di abbattimento degli inquinanti
  • Analisi delle emissioni
  • Rinnovo delle autorizzazioni in scadenza

Per ulteriori dettagli e chiarimenti vi invitiamo a contattarci.

 

Emissioni atmosfera degli impianti termici

Emissioni atmosfera degli impianti termici

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore

Iscriviti alla Newsletter!

Segui da vicino le novità di Lisa Servizi, rimani aggiornato su eventi e servizi. Promettiamo di inviarti solo contenuti che troverai sicuramente interessanti.

Nome*
Email*