Contributi statali veicoli basse emissioni

Pubblicato il 12 Febbraio 2013

Contributi statali veicoli basse emissioni

La Legge Sviluppo (n. 134/2012) contiene  una misura per l’erogazione di contributi statali  per l'acquisto di veicoli a basse emissioni complessive.

Lo stanziamento complessivo per il triennio 2013-2015, è di 120 milioni di euro.

I contributi puntano a favorire l’acquisto di veicoli ad alimentazioni alternative (elettrici, ibridi, a metano, a biometano, a GPL, a biocombustibili, a idrogeno) a basse emissioni di anidride carbonica (CO2), allo scarico, non superiori a 120 g/km.

Sono ammesse agli incentivi diverse categorie di veicoli:

  • automobili
  •  veicoli commerciali leggeri
  • ciclomotori e motocicli a due e tre ruote
  • quadricicli.

Gli incentivi sono rivolti prevalentemente ai veicoli aziendali e a quelli ad uso pubblico (taxi, car-sharing, noleggio, servizi di linea ecc.).

La maggior parte delle risorse disponibili è subordinata alla rottamazione di un veicolo più vecchio di dieci anni. Fanno eccezione solo i fondi destinati ai veicoli con emissioni non superiori a 95 g/km (essenzialmente elettrici e ibridi) che sono aperti a tutte le categorie di acquirenti, inclusi i privati cittadini, vista la minore diffusione di questi veicoli.
 

Per maggiori informazioni consulta il sito del Ministero dello sviluppo economico

 

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore