Agenda Ambientalista per riconversione Italia

Pubblicato il 16 Dicembre 2014

Agenda Ambientalista per riconversione Italia

Fonte: associazione Ambiente e Lavoro

 

Alcune delle associazioni più importanti in campo ambientale hanno sottoposto al sottosegretario alla presidenza Graziano Delrio, l’agenda Ambientalista per la riconversione ecologica dell’Italia finalizzata anche all’uscita dalla crisi.

L’agenda si basa sulle eccellenze in campo ambientale di cui l’Italia dispone, valorizzando il patromonio naturale e mettendo il tema ambiente al centro delle politiche economiche.

Nell’agenda vi sono 55 proposte su 15 filoni tematici:

-clima e energia

- trasporti e infrastrutture

- consumo del suolo

- difesa del suolo

- bonifiche

- biodiversità ed aree protette

- mare

-montagna

-beni culturali e paesaggistici

- agricoltura

- turismo e ambiente

-Ministero dell’ambiente

-diritti e delitti ambientali

-andare oltre il PIL

-informazione e educazione ambientale



Le Associazioni proponenti ricordano come il tema ambientale abbia una forte impatto economico: 5 milioni i posti di lavoro che potrebbero essere creati in Europa fino al 2020 su clima e energia e sono già oggi 14,6 milioni i posti di lavoro assicurati dalla biodiversità e dai servizi ecosistemici.

In Italia, come documentato nel Rapporto GreenItaly 2014,  emerge che alla green economy si devono 101 miliardi di euro di valore aggiunto, pari al 10,2% dell’economia nazionale e che i cosiddetti green jobs sono oggi in Italia più di 3 milioni.

 

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore