Accordo Stato Regioni 22/2/2012 formazione attrezzature

Pubblicato il 08 Marzo 2013

Accordo Stato Regioni 22/2/2012 formazione attrezzature pericolose

Accordo Stato Regioni 22/2/2012 formazione attrezzature pericolose

 

Accordo Stato Regioni 22/2/2012 formazione attrezzature pericolose

Il 12 marzo 2013 entra in vigore l'Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012 che definisce le attrezzature per le quali vi è l’obbligo di abilitazione all’uso, avrà un notevole impatto per gli utilizzatori finali e tutta la filiera che opera in ambito edile, industriale e agricolo.
L’impatto della nuova normativa è notevole e ad ampio raggio. Sono coinvolti committenti (per la verifica dei requisiti tecnico professionali), i noleggiatori di attrezzature, le aziende utilizzatrici, i lavoratori autonomi, gli enti di formazione e gli RSPP.
Il nuovo accordo introduce tipologie di corsi e modalità più restrittive di quanto fatto finora e introduce il concetto di abilitazione all’uso della attrezzatura. Senza abilitazione nessuno può operare, nel rispetto della legge.
Il mercato, in una situazione difficile come l’esistente soprattutto nel settore edile, dovrà capire e gestire la nuova normativa.

Le attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori sono:
 - Piattaforme di lavoro mobili elevabili
 - Gru a torre
 - Gru mobile
 - Gru su autocarro
 - Carrelli elevatori
 - Trattori agricoli forestali
 - Macchine movimento terra (escavatori idraulici e a fune, pale, terne)
 - Pompe per calcestruzzo

Formazione pregressa: per i corsi erogati prima dell'entrata in vigore dell'Accordo e non completamente conformi alla disciplina dello stesso, dovrà essere pianificato un corso di aggiornamento, della durata di 4 ore, entro il 12 marzo 2015.

I soggetti formatori abilitati all'erogazione della specifica formazione, a parte i soggetti istituzionali come le Regioni e Province Autonome, Ministero del Lavoro, INAIL, Associazioni Sindacali, Ordini Professionali, etc., devono rientrare nel sistema di accreditamento previsto in ogni Regione e Provincia Autonoma. Lisa servizi è soggetto formatore abilitato per l'erogazione di queti corsi.

In relazione all’introduzione di queste nuove regole della formazione, Formazionepiu, in collaborazione con Lisa servizi e AIFOS, organizza il 14 Aprile un convegno gratuito per informare le aziende e agli operatori del settore sulla nuova normativa.

Vai alla pagina del convegno

 

Accordo Stato Regioni 22/2/2012 formazione attrezzature pericolose

Condividi:

Formazione professionale per la tua crescita.

Lisa Servizi è un Organismo di Formazione accreditato dalla Regione Veneto in ambito di Formazione Continua, e offre formazione di alto livello attraverso la business unit dedicata, che propone corsi interaziendali a catalogo, corsi aziendali personalizzati, e-learning e training su campi prove.

Rimani informato sugli aggiornamenti di settore